IT

Allergeni

Naturalmente nei nostri piatti c'è qualcosa per ciascuno di voi, sia che soffriate di eventuali allergie, o siate vegani o vegetariani.

Che si tratti di glutine, lattosio o fruttosio, senza carne o solo vegano, tutti troveranno qualcosa nel nostro menu, anche per il dessert; il nostro obiettivo è migliorare in continuazione.

Amiamo lo zucchero sano (dallo sciroppo di riso alla stevia fino allo zucchero di fiori di cocco) e tutto ciò che possiede un indice glicemico molto basso e non è prodotto chimicamente

Lo troverete nei nostri dessert e rimarrete stupiti dall'eccezionale tocco salutare.

Le feste nel Gastro Lounge Bruthendler

Festeggiamenti di ogni genere: feste aziendali, battesimi, cene aziendali, rimpatriate della classe, anniversari con la dolce metà (saremo lieti di prepararvi una cena a lume di candela), Prime Comunioni o compleanni, aperitivi con fingerfood, non ci sono confini a ciò che possiamo organizzare. Parlatene con noi e vi sottoporremo le nostre idee. Abbiamo posto fino a 100 persone.

Take Away

Tutto ciò che trovate nel nostro menu è anche da asporto, ovviamente lo pagherete di meno.

Quindi se andate di fretta o semplicemente non avete voglia di cucinare, o se volete invitare gli amici, chiamateci, siamo sempre pronti a prepararvi un pranzetto.

Bar Lounge

Avete voglia di una buona birra del tradizionale birrificio Meckatzer, un buon vino spumante o un eccellente bicchiere di vino, un cocktail fruttato con o senza alcool, un buon caffè della famiglia Schreyögg, un latte macchiato senza lattosio o preferite una bomba di vitamine spremuta?

Allora il nostro Hennen Bar è il posto giusto per voi, per gestire comodamente lo stress del mezzogiorno, concludere la giornata lavorativa o semplicemente divertirvi con gli amici, con uno dei nostri deliziosi hamburger di chianina o qualche altra delizia della nostra carta del Lounge Snack.

Provate, rimarrete sbalorditi.

Rilassatevi e godetevi il Gastro Lounge Bruthendler.

La Storia

Il nome deriva dall'azienda vinicola della famiglia Leiter, menzionata per la prima volta nel 1675 come Pruethen, in seguito acquistata dal monastero Maria Steinach.

Il bisnonno dell'attuale proprietario, Franz Leiter, (Josef Kiem) appare per la prima volta nei libri di storia come contadino Bruthendler. Suo zio, Georg Kiem, acquista il monastero nel 1783.

Intorno al 1840, suo nipote acquista poi il Bruthendler. A quel tempo la casa era chiamata ancora la casa di Kramer.

Si narra che il nome Bruthendler derivi dal fatto che una gallina della fattoria vicina abbia sempre allevato i pulcini nella vigna, dando così il nome al campo.

Uno storico suggerisce che il nome derivi dal versante meridionale particolarmente caldo, quindi nella vigna si sta al caldo come sotto le piume di una gallina.



Route: